martedì 26 gennaio 2016

Pillole di Salute: Una riflessione sulla medicina attuale.

La Pillola di Salute di questo mese interessa tutti quanti noi e l'alimentazione ed anche un suggerimento per tutti i nostri cuccioli, che gradiranno sicuramente visto che preserva la loro salute in generale.
Vediamo di cosa ci parla il nostro caro Dott. Canello:
"Patologie acute e iperacute
Se facciamo un resoconto dello stato della medicina attuale, emerge con chiarezza che sono stati fatti passi giganteschi in avanti sulle patologie acute e iperacute, sulla rianimazione e sulle terapie sostitutive dei secreti delle ghiandole che non funzionano regolarmente. Ad esempio, l'insulinoterapia o l'uso di ormoni tiroidei ove la tiroide non riesca a svolgere il suo compito, consentono una vita pressoché normale a pazienti che solo qualche decina di anni fa avrebbero avuto conseguenze gravissime e spesso fatali.
 
Patologie cronicheSe però usciamo dalle patologie appena descritte, e consideriamo la gran parte delle patologie infiammatorie croniche, è disarmante constatare che le uniche terapie in uso (antibiotici, antinfiammatori e immunosoppressori) sono le stesse che si usavano cinquant'anni fa, terapie che non risolvono un bel niente. 
Perché? 
La risposta è semplicissima: se le infiammazioni o i processi autoimmuni sono cronici, vuol dire che esiste una causa esterna e che i farmaci non possono essere la soluzione definitiva.
Eliminare la causa: gli alimenti.
La soluzione passa solo attraverso l'eliminazione della causa esterna. Per fortuna, la causa esterna più comune, forse per oltre l'ottanta per cento dei casi, è l'alimentazione, e su quella si può agire, eliminando l'alimento o gli alimenti causa del problema.
Come mai gli alimenti possono essere la causa più frequente dei più comuni processi infiammatori? 
Anche in questo caso, la risposta è semplice: gli alimenti sono dei semplici veicoli delle sostanze chimiche e farmacologiche più svariate, sostanze che sono le vere responsabili delle patologie infiammatorie più comuni.
La prova
Come esserne sicuri? 

La riprova più evidente la si ha sostituendo i vari alimenti identificati come causa dei problemi con gli stessi alimenti, ma di origine biologica. 
Molti sono giustamente molto scettici sul biologico, e non si può dare loro torto, ma, per fortuna, anche considerando tutto ciò che impedisce di avere cibi veramente bio (piogge acide, coltivazioni vicine, inquinamento, truffe), gli alimenti bio hanno un grado di salubrità nettamente superiore, e la riprova sta proprio nel fatto che l’uso di materie prime bio al posto di quelle tradizionali vede moltissime volte la scomparsa dei processi infiammatori più diversi.
È presente un processo infiammatorio cronico nel vostro cane o gatto o in voi stessi?
Provate a eliminare l’alimento che mangia o che mangiate voi tutti i giorni e verificate: se dipende dall'alimento, vedrete la progressiva e rapida riduzione dell'infiammazione fino alla completa scomparsa.
Provate, è facile e non costa nulla!"

Alla prossima con una nuova pillola di salute!
Felice di condividere con voi cari lettori informazioni e pillole di salute redatte dal dottore stesso per aiutarci a dare una mano ai nostri amici animali ed in generale alla salute dell'individuo.


Per maggiori informazioni sui loro prodotti vi consiglio di visitare il loro sito: forza10.
FORZA10 è il frutto di lunghi anni di pratica veterinaria e di accurati studi clinici sulle patologie di origine alimentare.
 

http://www.sergiocanello.it/