sabato 13 giugno 2015

Oggi il Gay Pride 2015 sfilerà per le strade di Roma! Ceres è presente al Pride 2015 Senza etichette e senza pregiudizi.

L'atteggiamento verso l'omosessualità e la transessualità varia notevolmente da paese a paese. In molti stati europei addirittura alle persone Lgbti viene negato il diritto alla libertà di espressione, riunione e manifestazione in pubblico. In Italia le discriminazione sono ancora tante e tutto ciò ha favorito l'aumento di intolleranza e discriminazione verso le persone Lgbti. Negli ultimi anni, attacchi di ogni tipi si sono susseguiti fomentando intolleranza e odio verso chi ha orientamenti sessuale diversi dal comune vivere. L'essere umano, come tale, ha diritto e libertà di espressione, di associazione e di manifestazione senza discriminazioni. Ognuno di noi, dovrebbe esprimere il proprio essere senza dover dare spiegazioni sul chi è e verso quali sono rivolti i suoi orientamenti sessuali.
Secondo me ogni individuo è "ESSERE UMANO" senza discriminazione alcuna.
Purtroppo nel 2015 l'Italia resta lo scandalo d'Europa, paese in cui gli omosessuali non hanno alcuna tutela. Ovvio viene impedita la discriminazione di  persone Lgbti sul posto di lavoro per il loro orientamento sessuale, cosa pressoché adeguata ovunque. Un sondaggio dell'Unione Europea condanna l'Italia, relegata alla fine delle classifiche riguardanti libertà sessuale sul posto di lavoro e accesso ai servizi.

Partirà oggi alle 16 da piazza della Repubblica a Roma il Gay Pride per la tradizionale parata dell'orgoglio Lgbt. 
Il corteo si snoderà fino a piazza Venezia, passando per via Cavour, Santa Maria Maggiore, via Merulana e piazza Vittorio e po via Labicana, Colosseo e Fori Imperiali.
Ceres non resta in silenzio, e interviene al GAY PRIDE con un messaggio originale.
Ceres c’è, è presente, al Pride 2015, ma con una provocazione a favore dei Lgbti: "Senza etichette e senza pregiudizi".
Oggi offrirà una bottiglia esclusiva, creata per l'evento, che si presenta senza marchi in esposizione solo un adesivo con su scritto un messaggio chiaro e imprescindibile: "No alle etichette".
Abile! CERES ha colpito con ironia un tema scottante e astruso.
CERES è un mondo e un mito. Ma soprattutto è la mitica birra dal carattere singolare, di qualità e di gran gusto. Una birra che ha sempre messo la faccia in tutto e oggi con questa provocazione risulta essere Vincente!
Su Facebook ho visto questa foto a non ho potuto resistere nel parlarvene una particolarità del genere non deve passare inosservata. 
Ceres questa volta ha lanciato una freccia e colpito il bersaglio, facendo trapelare che non è importante chi tu sia o con chi vai.. ma che sia "uguale" a tutti gli altri bevendo come tutti la tua mitica Ceres.
Sosteniamo anche noi la lotta contro le discriminazioni come fa oggi Ceres, diamo un cenno al nostro mondo, mettiamo tutti la nostra IDENTITA' senza ETICHETTE!

Buzzoole