giovedì 3 luglio 2014

Sorridente, cocciuta e perennemente affamata! Enrica, la fiorentina DOC ci accoglie a “A Casa di Enrica”

Una patita di cucina come me non poteva perdersi la super webseries “A Casa di Enrica” un format innovativo che di sicuro imperverserà a tutto spiano. Ho seguito tutte le puntate di MasterChef Italia e quindi conosco benissimo la protagonista principale, Enrica Della Martira, frizzante finalista della terza edizione.
Enrica è una fiorentina DOC con la passione sfrenata per il cibo e la cucina. Fin dal tempo degli studi si è cimentata in quelle che lei stessa definisce vere e proprie “chicche” culinarie. Per vivere lavora nello showroom di abbigliamento di famiglia, ma forchette e pentolini hanno sempre la meglio nella sua vita. I suoi ingredienti preferiti? la simpatia e il sorriso, sono ottimi in qualsiasi ricetta!
Questa che vedrete è la puntata dove Enrica incontra "I Gatti Mezzi", un duo musicale sperimentale pisano. Fanno della musica di qualità e vivacizzano tutto con tanta simpatia e fischi da maestro!
In tavola ci vuole sempre l'allegria e soprattutto la compagnia giusta che apprezza e commenta i nostri piatti. Enrica con la sua arte e discrezione prepara un pranzo ricco e gustoso, una ricetta veloce ed estiva che gli ospiti apprezzano:
(la seguente ricetta e tratta dal sito dedicato "A casa di enrica webseries")
CHITARRA ALLE VONGOLE
Ingredienti per 3 persone
vongole veraci 1 kg
aglio 1
prezzemolo tritato, un mazzetto piccolo
peperoncino
secco
olio evo
pepe
sale
farina 00
farina di semola di grano duro rimacinata
2 uova
vino bianco
burro
un canovaccio

http://www.sammontana.it/a-casa-di-enrica-webseries/i-gatti-mezzi/
Fare la fontana con la farina, mettere le uova al centro, sbattere con una forchetta all'inizio e poi impastare con le mani per un attimo.
Pulire il piano di lavoro dalle briciole di farina e continuare a impastare per 3/4 minuti, sistemare la pasta a riposare sotto un canovaccio per 30 minuti circa.
Nel frattempo mettere la padella sul fuoco, aggiungere olio, aglio e peperoncino e, quando sfrigola, aggiungere le vongole. Mescolare brevemente e coprire con il coperchio, dopo un paio di minuti aggiungere il vino bianco, lasciar sfumare un minuto e coprire di nuovo, quando le vongole sono tutte aperte (in 10 minuti massimo), aggiungere il prezzemolo. Spegnere il fuoco, scolare le vongole in una ciotola con il ragno e lasciare la loro acqua nella padella. Sgusciare alcune delle vongole.
Prendere la pasta e stenderla (con il mattarello o con l’apposita macchina), stendere la pasta sulla chitarra con il mattarello e premere con forza per fare gli spaghetti. Mettere gli spaghetti a cuocere per 2 minuti, passarli nella padella con l'acqua delle vongole e terminare la cottura, prima della fine aggiungere le vongole.
Saltare spaghetti e vongole con un pezzettino di burro, se necessario. Con il ramaiolo e il forchettone impiattare nelle scodelle, aggiungere altre vongole come decorazione e una grattata di pepe.
Il trucchetto finale: grattare una scorza di limone.
Buon appetito!

Io direi che offrire questo piatto è assolutamente azzeccato :-D, proporre una chitarra a dei musicisti.... Poi gli ha proprio riempito lo stomaco.. e poco la bocca.. hahaha hanno infatti cominciato a cantare e li non sono riuscita a trattenere la risata!!
In queste giornate di afa e soprattutto dopo un buon primo ci vuole un dolce fresco e frizzante, ed Enrica decide bene di offrire un buon Barattolino Sammontana limone e fragola. 
Azzeccatissimo anche questo, anche mio nonno me lo offriva quando i pomeriggi d'estate uscivamo a prendere il gelato... l'accostamento limone/fragola è sempre stato il mio preferito.
Ascoltate bene la canzone, troppo ridereeeee... 
"Per fa' 'n cacciucco
ci vole 'pesci
ci voglian freschi
presi in mare
e se 'un son freschi
perchè un c'hai 'r mare
viene un troiaio 'he fa cacar"

ahahahah troppo.. il seguito sentitelo da voiiii...."
So troppo fortiiiii.
La nostra Enrica ospita altri 3 personaggi in altre 3 puntate. Vi svelerò un prossimo fra poco.. seguitemi....