martedì 3 giugno 2014

Contest Chef Artù: ricetta per il ricettario delle innovative Vaschette Multi-Uso D.O.T.

In aggiunta alla terza manche del concorso indetto da Chef Artù ci sono state inviate, solo alle finaliste della prima manche, delle Vaschette Multi uso DOT, riutilizzabili e reciclabili.
Possono essere utilizzate sia in forno che nel microonde, in freezer e portate anche in tavola.
Essendo tra le finaliste della prima manche ecco la mia ricetta extra per il ricettario delle innovative Vaschette Multi-Uso D.O.T.
 ARISTA IN SALSA CON PATATE SPINACI E CIPOLLA
Arista di maiale (circa 500 gr.)
Olio extravergine d’oliva Olio Fontana di Pietra
INSAPORITORE per CARNI ARROSTO e ai FERRI ARIOSTO
300 gr. patate novelle piccole
INSAPORITORE per PATATE FRITTE e ARROSTO
2 cipolle bianche grosse
1 cucchiaio di Fecola di patate
Vaschette Multi-Uso D.O.T. Chef Artù
500 g. di spinaci
1 dado classico Fattoria Italia
Noce di burro.

Disporre l’arista di maiale in una Vaschetta Multi-Uso D.O.T. irrorarla con olio e insaporitori. Lavare con cura le novelle e con tutta la buccia disporle nella Vaschetta Multi-Uso, irrorare con olio e insaporitore.
Pulite le cipolle e disporle nella Vaschetta Multi-Uso, irrorare con olio e insaporitore. Infornare tutto a 180°, per circa 50 minuti.
 Nel frattempo lavate con cura i spinaci e metterli a bollire. Girate ogni tanto sia arista, patate e cipolle e passato il tempo di cottura controllate se tutto è cotto. Togliete dal forno e lasciate freddare tutto. Con il brodo formato nella teglia di tutti gli ingredienti preparare la salsa.
Raccoglietelo in un tegamino e diluitelo con 300 ml di acqua, un dado e a parte sciogliere in un bicchiere di acqua fredda la fecola di patate ed aggiungerla al brodo, mescolando vorticosamente per evitare la formazione di grumi. Portare la salsa a bollore mescolando continuamente fino a che non si addensa e spegnere il fuoco. Scolate gli spinaci e conditeli ancora caldi con una noce di burro. Tagliate l'arista a grosse fette e disporle nel piatto con novelle, cipolla e spinaci acconto.

Che dire, un piatto unico e completo per una cena da leccarsi i baffi. Io l'ho accompagnato con un buon vino rosso Melini Chianti.

Spero che anche questa sia una ricetta che piaccia alla giuria :D.
Speriamo in un riscontro positivo, anche se di per se ho già avuto la possibilità di provare queste vaschette innovative, che mi hanno dato una grossa mano nella cottura. Ottime per velocizzare la cottura e soprattutto pratiche e funzionali.