lunedì 3 marzo 2014

I SINTOMI SONO UNA REAZIONE POSITIVA DELL’ORGANISMO

Condivido oggi, con voi cari lettori, un'altra pillola di salute redatta dal dottore Canello per aiutarci a dare una mano ai nostri amici animali ed in generale alla salute dell'individuo.
Oggi trattiamo un argomento che può valere sia per l'essere umano e in generale per ogni essere vivente. 
Ecco di cosa ci mette al corrente il nostro caro veterinario, seguiamolo con il solito grande entusiasmo:
"Lo sapevate che l’organismo, a parte situazioni eccezionali (shock anafilattici, allergie e reazioni autoimmuni in particolar modo), e nella maggior parte dei casi originate dall’uomo, reagisce sempre in modo perfettamente logico a ogni situazione? E come lo fa? Per mezzo di meccanismi che si evidenziano attraverso i sintomi, che variano notevolmente da situazione a situazione e anche da organismo a organismo.

I sintomi sono espressione dei meccanismi di difesa del nostro corpo, e, fra l’altro, è proprio quello che chiunque abbia studiato medicina ha dovuto imparare all’Università. Ecco che, su qualsiasi testo specifico, trovi con chiarezza spiegato che la febbre è un meccanismo di difesa, come il vomito, la diarrea, la tosse, l’infiammazione, la contrazione muscolare, la lacrimazione, la scialorrea (perdita di saliva), il gonfiore, l’edema, l’ascesso, ecc. Per ciascuno di essi la spiegazione è semplice e logica, ma sarebbe troppo lungo spiegarla ora. Però dovete fidarvi, è proprio così, quindi diffidate profondamente dalla pubblicità che invita a prendere un antinfiammatorio con leggerezza, un antifebbrile, un antiemetico, un antidiarroico (tipo Imodium), un miorilassante, un inibitore della tosse (specie codeina).
Se spulciate fra i miei post, troverete le corrette spiegazioni dei meccanismi perfettamente funzionali che ha l’organismo per difendersi dalle più svariate situazioni negative. La verità è che i farmaci vanno utilizzati solo quando l’organismo non riesce a risolvere da solo la situazione, e questo può stabilirlo solo un medico preparato e con la mente aperta.
Gli esami di laboratorio sono sicuramente molto utili, spesso indispensabili, ma diffidate di chi ne fa una valanga, specie perché gli esami devono servire a confermare una diagnosi frutto di un’analisi accurata del caso, non per emetterla in base ai risultati emersi. Comunque, sappiate che di veterinari validissimi e preparati ce ne sono veramente tanti: li riconoscerete anche dal numero di esami cui sottopone il vostro quattrozampe e dal fatto che non si affida solo a delle macchine per emettere un giudizio."

Per maggiori informazioni sui loro prodotti vi consiglio di visitare il loro sito: forza10.
FORZA10 è il frutto di lunghi anni di pratica veterinaria e di accurati studi clinici sulle patologie di origine alimentare.