venerdì 21 febbraio 2014

Menù di San Valentino.... In casa Cook Sun si festeggia così

Quest'anno San Valentino è arrivato di venerdì e noi mamme abbiamo avuto tutto il tempo per realizzare un menù ricco e di effetto, abbiamo avuto tutto il tempo necessario visto che i mariti e i compagni erano a lavoro. Messa in cucina con grande impegno e dedizione vi presento il menù che ho presentato quel giorno.
Ed ecco da brava foodblogger le varie ricette:
FARFALLE AL FILETTO DI SALMONE
Ingredienti per 2 persone:
200 g di farfalle GRANORO
1 Filetto di Salmone all'Olio d'Oliva Rio Mare
40 g di burro
250 ml di panna da cucina al salmone
Mezzo bicchiere di vino bianco Chardonnay Cantine Settesoli
Erba cipollina disidratata Cannamela
2 cucchiaini di Uovo di Lompo
sale q.b.

Con una forchetta tagliate il filetto di salmone in piccoli pezzi, toglietelo dall'olio di origine, fate sciogliere il burro in una padellina e rosolate un pò di l'erba cipollina (mettetela a bagno per qualche minuto in acqua), aggiungete il salmone e fatelo cuocere per circa 3 minuti e sfumate con il vino bianco. Mescolare dolcemente, aggiustare di sale e proseguite la cottura per altri 3 minuti dopodiché versare la panna ed amalgamate tutti gli ingredienti e fare cuocere per 3-4 minuti. Nel frattempo portare ad ebollizione abbondante acqua salata nella quale farete cuocere le farfalle.
Scolatele al dente, aggiungetegli il condimento e mescolatele dolcemente per fare insaporire tutta la quantità. Servite immediatamente e decorate con uova di Lompo e pezzettini di salmone.
Il tutto è servito in un robusto PIATTO FONDO PC BIANCO Poloplast Srl.

FILETTO DI SALMONE IMPANATO 
CON ROSA DI PATATA
Ingredienti per 2 persone:
2 Filetti di Salmone all'Olio d'Oliva Rio Mare
Impan ARIOSTO
1 patata grossa
Insaporitore per patate Ariosto
Sale e pepe

Mettere a scolare il filetto di salmone, panatelo con Impan e con un filo d'olio friggetelo delicatamente in padella. Bastano pochissimi minuti il tempo si far dorare la panatura.

Disporre nel piatto e servire caldo.
MUFFIN DI CAVOLFIORE E PANCETTA
CON ROSA DI PATATE
Ingredienti:
1 cavolfiore piccolo da circa 500gr
1 litro di besciamella
250 gr di pancetta a cubetti
250 gr di formaggio provola o mozzarella
Parmigiano grattugiato
2 uova
Impan ARIOSTO
Burro
Sale e pepe.
1 patata grossa
Insaporitore per patate Ariosto

Lavare il cavolfiore e bollirlo in acqua e sale. Appena cotto mettere a colare l'acqua in eccesso.
Schiacciatelo con una forchetta, aggiungete la pancetta a cubetti, (saltatela leggermente in padella), la provola, le uova, il formaggio grattuggiato e 3 cucchiai di IMPAN. Impastate il tutto e aggiungete la besciamella. L'impasto deve venire abbastanza morbido, ma non liquido. Imburrare lo stampo dei muffin e spolverare l'impan Ariosto per non fare attaccare l'impasto. Formare i muffins ed infornare a 180° per circa mezzora, non appena sono ben dorati sfornateli. Per fare la rosa di patate ho preso spunto da un'altro blog, A pummarola 'ncoppa. Prendete le patate e pelatele, tagliatele a fettine molto sottili, arrotolatele una all'esterno dell'altra in modo da creare dei petali. Mettere alla base del fiore degli stuzzicadenti in modo da fermare i petali e disporli nella teglia, irrorare con un filo d'olio e spolverare l'insaporitore. mettere in forno per 30 minuti a 180 gradi, controllate sempre la cottura in modo che non si bruci.
Non appena gli ingredienti sono cotti impiattate e servite caldi.








CASSATA DI SAN VALENTINO
Ingredienti:
Un pan di spagna già pronto
1 panetto da 250g. di pasta di mandorle Tortina Tomarchio
Rum
Per la crema di ricotta
1 kg. di ricotta di pecora
80 gr. di cioccolato in gocce
80 gr. di frutta candita a cubetti
1 bustina di vanillina
250 gr. di zucchero
Per la Glassa
350 gr di zucchero a velo Kelmy
1 albume
3 cucchiai di succo di limone
1 bustina di vanillina
Per decorare
frutta candita (zuccata, pere, ciliege,mandarini, arance ecc.)

Come prima cosa credo che sia più consono preparare la crema di ricotta: eliminare il siero in eccesso e setacciare la ricotta per 2 volte in un colino aiutandovi con un cucchiaio.
Unite la vanillina e lo zucchero. Mescolare bene fino ad ottenere una crema liscia e soffice è lasciate riposare per circa un'ora. Uscire dal frigorifero la crema e unite cioccolato in gocce e frutta candita a cubetti. Conservatela in frigo nel frattempo che preparate la torta, meglio se la coprite con della pellicola trasparente. Ricavare dal primo disco di pan di spagna la forma del fondo della teglia (io per l'evento ho usato una a forma di cuore :-D). Il secondo strato invece tagliatelo a strisce un po più alte del bordo della teglia. Con un mattarello create delle striscie di pasta di mandorle dello stesso spessore del pan di spagna e larga quanto le strisce di pan di spagna. Con un coltello ricavate dei trapezi tutti della stessa misura sia per quanto riguarda le striscie di pan di spagna che le strisce di pasta di mandole.
Spolverate la teglia con dello zucchero a velo e cominciare a sistemare al bordo i trapezi alternandoli, uno di pan di spagna e uno capovolto di pasta reale, a formare una striscia compatta quasi unica. Appena formato il bordo, sul fondo disporre la base di pan di spagna, precedentemente tagliato a forma di cuore in questo caso, e pressatelo per farlo ben aderire al fondo e al bordo.
Bagnare il pan di spagna con lo sciroppo (mescolate 1/2 bicchiere di rum, 2 dita di acqua e 2 cucchiai di zucchero) e versate la ricotta livellandola con una spatola.
Fatto ciò sbriciolate sulla ricotta un po di pan di spagna che è avanzatodai vari taglie quasi a formare un sottilissimo strato di pan di spagna. Abbiamo quasi finito!!
Coprite la teglia con la pellicola e lasciatela riposare in frigo per circa due ore.
Preparate quindi la glassa a freddo.
Setacciate lo zucchero a velo in una ciotola, aggiungete l'albume e tre cucchiai di succo di limone. Lavorate il composto con lo sbattitore elettrico, otterrete una crema bianca, liscia e consistente che andrete a spalmare sulla cassata con una spatola in modo omogeneo e di poco spessore. Rimettete il tutto in frigorifero per fare rassodare la glassa e dopo circa 1 ora potete guarnire con la frutta candita disponendola a vostro piacimento.

Cosa ne dite? Spero che sia di Vostro gradimento.. A noi è piaciuto tutto.. :-D
La cena è stata accompagnata da:
Acqua Tesorino che sgorga nelle campagne intorno a Montopoli Val d'Arno in provincia di Pisa, in un ambiente incontaminato e protetto, lontano da insediamenti urbani ed industriali, un prodotto di alta qualità, garantita dagli organi competenti. Io preferisco la minerale gassata e mio marito la minerale.
Pure il nome invocava una dedica per San Valentino :-D.
Non poteva mancare il nostro vino siciliano per eccezione:

Dal colore giallo paglierino intenso e con i suoi riflessi oro/verdi fa della tavola un bellissimo accostamento. Il suo profumo con note di mela e banana e sentori leggermente affumicati si propone ottimamente ai piatti proposti con le spiccate note minerali.
Bevendolo si percepisce una struttura piena e consistenete, vi consiglio questo vino perchè ha un ottimo equilibrio tra morbidezza e acidità. Il suo grado alcolico è di 13% vol, il territorio di origine come detto prima Sicilia sud occidentale, più specificatamente di Menfi in provincia di Agrigento. Uno chardonnay 100% Doc Sicilia.

Gli abbinamenti consigliati dalla casa: brodi di carne e verdure, zuppe e crostini aromatizzati, primi piatti a base di pesce, gamberoni imperiali marinati, crostacei.

Alla prossima con Casa Cook Sun e Consigli di una Mamma Casalinga.