mercoledì 25 dicembre 2013

MINI-PANETTONI SEGNAPOSTO PER LA TAVOLA NATALIZIA

Partecipo al contest indetto dal sito Chef Artù.
I temi oggetto della prima manche saranno i seguenti:
MUFFIN E CUPCAKES NATALIZI... DOLCI O SALATI?
Dolci o salati? qual é la migliore espressione di maffin e cupcakes natalizi? Aiutandovi con i pirottini a tema natalizio dovrete realizzare la vostra personale interpretazione del tema, scegliendo liberamente tra la semplicità del muffin o il virtuosismo decorativo dei cupcakes... per arrivare insieme a definire la ricetta migliore per queste feste!
STELLA O ALBERO?... QUAL E' LA FORMA SIMBOLO DEL NATALE?
Chi la spunterà tra l'Albero e la Stella come forma regina dei dolci natalizi?... e se poi non fossero solo dolci!?
La seconda manche del contest, per chi vorrà cimentarsi, ci darà la risposta... e i pratici stampi monouso in carta vi aiuteranno ad ottenere forme perfette, facili da infornare e sformare!
LA TAVOLA DELLE FESTE: MINI-PANETTONI SEGNAPOSTO
Usando i pratici stampi mini-panettone da 100g dovrete realizzare dei golosi segnaposto per la tavola natalizia.
Potranno essere classici, farciti o gastronomici... potranno essere semplici, decorati o inseriti all'interno di una decorazione esterna... insomma, non ci sono limiti alla vostra creatività e al vostro senso estetico!

Ed ecco la mia prima partecipazione:
MINI-PANETTONI SEGNAPOSTO

Ecco la ricetta passo passo:
Per l'impasto serale:
600 g. di Preparato in polvere per Panettone a Lunga Lievitazione Dolci&Pani
2 g. di Lievito di birra fresco
140 g. di Tuorli d'uova
140 g. di Burro
240 g. di Acqua

Preparazione impasto serale:
Mettere in macchina il preparato, il lievito di birra, i tuorli e parte dell'acqua ed impastare.
Aggiungere la restante l'acqua in più riprese fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica.
Infine aggiungere il burro in più riprese.
Mettere a lievitare in una bacinella capiente, ricoperta con un telo di plastica, per circa 12 ore a temperatura ambiente (22-24°C) e fino a che l'impasto aumenti di circa 4 volte il suo volume iniziale.

Andiamo all'impasto mattutino:
1120 g. circa di Impasto serale
220 g. di Farina manitoba Dolci&Pani
140 g. di Tuorli d'uova
220 g. di Burro
150 g. di Zucchero
5 g. di Miele
3 g. di Sale
350 g. di Frutta (cedro/arancia canditi e/o uvetta)

15 stampi mini-panettone da 100g Chef Artù

Preparazione impasto mattutino:
Impastare il precedente impasto con la farina speciale ad alto contenuto di glutine. Attenzione alla farina manitoba utilizzata che deve avere un elevato contenuto di glutine. Per questo motivo consiglio l'acquisto della farina manitoba di Dolci&Pani poiché appositamente selezionata per preparare correttamente la ricetta. Aggiungere lentamente i tuorli, poi lo zucchero ed una parte del burro (circa g 150) sempre lentamente.Aggiungere il miele, il sale continuando ad impastare. A parte sciogliere a “bagno maria” il restante burro (g 70) e mescolarlo con la frutta e/o uvetta e poi aggiungere delicatamente all'impasto. Io ho diviso l'impasto in degli stampi mini-panettone da 100g, abbiate cura di mettere 100 g. di impasto per stampo e non di più! Mettere gli stampi a lievitare coperti con un telo di plastica, fino a che il panettone non arrivi quasi al bordo (il tempo dipende dalla temperatura: a 28-30° C circa 3-4 ore, a 23-24° C i tempi raddoppiano).Incidere a croce e mettere al centro un “noce” di burro”. Cuocere a 150° C per 30-35 minuti. A fine cottura appendere capovolti i panettoni (infilando sul fondo un lungo ago fino a raffreddamento).
Chef Artù é la linea di prodotti monouso per la cucina per cucinare come un vero chef professionista!
Ho ricevuto un kit di prodotti Chef Artù che mi permetteranno di partecipare al contest. Sulla pagina Facebook verranno assegnati i temi/preparazioni nei quali ci sarà chiesto di cimentarci. Ho postato la foto del mio segnaposto sulla loro pagina.. Se volete potete anche esprimere il vostro mi piace... :-D MINI-PANETTONI SEGNAPOSTO
Le 20 ricette più votate per ogni preparazione + 5 ricette scelte dal nostro Staff passeranno alla fase finale della manche, dove verranno votate dai nostri giudici secondo i seguenti parametri:
a) ORIGINALITÀ nella scelta della ricetta e degli ingredienti
b) PRESENTAZIONE del piatto (attenzione però a non farvi prendere la mano ed esagerare troppo con gli effetti speciali);
c) GOLOSITÀ, ovvero quanto fanno venir voglia di assaggiarle.

Spero che la mia partecipazione sia gradita..