lunedì 4 novembre 2013

SETTESOLI: LA PIÙ GRANDE AZIENDA VINICOLA SICILIANA, IL PIÙ GRANDE VIGNETO D’EUROPA.

La mia Sicilia è l'isola più amata dagli italiani, con estati calde e inverni miti, tradizioni e miti antichi.
Sono felice di essere Siciliana nel cuore, nel sangue e nella mente. Tantissime sono le qualità che si trovano in questa terra baciata da Dio. Ovvio ci sono anche gli aspetti negativi, ma quelli non ve li elenco... ihihihi.. voglio che pensiate solo alla bellezza della mia terra.
In particolare la Sicilia nel vasto territorio nasconde tantissime perle, diamanti, un'innumerevole fonte di squisitezze e di prelibati prodotti. Oggi mi soffermo a parlarvi di un'azienda fondata nel 1958 a Menfi che oggi conta 2000 soci, una superficie vitata di 6.000 ettari, tre stabilimenti enologici dedicati alla vinificazione, Cantine Settesoli la più grande azienda vitivinicola siciliana, il più grande vigneto d’Europa. Un autentico distretto del vino nella provincia di Agrigento: tra Menfi, Montevago e Santa Margherita di Belice. Il patrimonio viticolo di Settesoli è formato da vitigni tipici della fascia mediterranea come il Grecanico, l’Inzolia e il
Nero d’Avola, ma anche da vitigni di recente importazione in Sicilia come il Cabernet, il Sauvignon, il Syrah, lo Chardonnay ed il Pinot Grigio
nonché vitigni “innovativi” quali il Sauvignon Blanc o l’Alicante Bouschet che per gli eccellenti risultati prodotti sono passati dal piano di microimpianto alla coltivazione su larga scala. I vini prodotti da Cantine Settesoli vengono ottenuti da uve selezionate, portate alla perfetta maturazione, vinificate nella zona di origine integrando cultura del territorio,
metodi tradizionali e innovazione tecnologica. Su ogni etichetta prodotta da Cantine Settesoli è impresso un codice di identificazione che permette di percorrere a ritroso l’intero processo produttivo fino ad arrivare ai vigneti d’origine. L’azienda ha conseguito le seguenti certificazioni UNI EN ISO 9001:2008, UNI EN ISO 22005:2008, BRC, IFS necessarie a dare ulteriore certezza della qualità e dell’origine dei prodotti. 

L’azienda ha adottato nel tempo misure di tutela dell’ambiente e del contesto naturale di cui è parte integrante. Risultano attivi 7 impianti fotovoltaici la cui potenza installata è di kWp 537, ed una produzione complessiva annua di circa 780.000 Kwh. Per tutto il packaging aziendale, dalle etichette ai cartoni, Cantine Settesoli impiega carta prodotta senza fibra di legno.
L’illuminazione di tutti i piazzali degli stabilimenti enologici e quella del magazzino dedicato alla logistica e allo stoccaggio dei prodotti finiti è stato recentemente convertito con l’utilizzo di lampade a led. La produzione realizzata viene distribuita sia in Italia che all’Estero con i marchi Settesoli, Mandrarossa ed Inycon.
Settesoli accoglie appassionati ed operatori del settore provenienti da tutto il mondo per visite guidate che partendo dal vigneto proseguono in cantina e si concludono con la degustazione dei vini.
Settesoli organizza su prenotazione l’accoglienza di gruppi fino a 50 persone con brunch a base di prodotti tipici locali in abbinamento ai vini della cantina e con la possibilità di condurre le visite in lingua italiana, inglese, tedesca, francese, russa e polacca.
Questo territorio rurale, in cui il paesaggio vinicolo è senz’altro prevalente, è adiacente ad alcuni siti storico/archeologici di notorietà internazionale come Selinunte e la Valle dei Templi di Agrigento, ed è anche il territorio che è stato scenario del Gattopardo di Tomasi di Lampedusa, pubblicato peraltro postumo proprio nel 1958, anno di fondazione di Settesoli.
I vini Settesoli sono perfetti per i consumatori che desiderano trovare un buon vino ad un prezzo accessibile, adatto al consumo di tutti i giorni. Nove vitigni per incontrare i gusti di tutti e permettere una maggiore possibilità di abbinamenti. Io oggi voglio parlarvi di uno in particolare ovvero il  
GRECANICO
Colore: giallo paglierino con riflessi verdolini
Profumo: fresco con delicati profumi di agrumi.
Sapore: persistente e sapido Grado alcolico: 12% vol
Territorio di origine: Sicilia sud occidentale / Menfi / AG
Vitigno: grecanico 100%
Classificazione: bianco Doc Sicilia

Abbinamenti: antipasti a base di pesce, carpacci di carne, formaggi freschi,carni bianche.
Io l'ho usato per insaporire una mia ricetta e per accompagnarla in tavola. Secondo me, anche se non sono un'intenditrice, è molto buono. Eccovi la ricetta:

FARFALLE AL SALMONE
Ingredienti per 2 persone:
200 g di farfalle Granoro
200 g di salmone
40 g di burro
250 ml di panna da cucina
Un cucchiaio di concentrato di pomodoro
Mezzo bicchiere di GRECANICO Cantine Settesoli
Uova di Lompo nero
Cipolla bianca
Sale q.b.
Tagliate il salmone in piccoli pezzi, fate sciogliere il burro e rosolate un pò la cipolla, aggiungete il salmone e fatelo cuocere per circa 5 minuti. Quando sarà diventato di un rosa chiaro uniforme, sfumate con il vino bianco. Mescolare dolcemente, aggiustare di sale e aggiungere il concentrato di pomodoro, proseguite la cottura per altri 5 minuti dopodiché versare la panna ed amalgamate tutti gli ingredienti e fare cuocere per 3 minuti. Nel frattempo portare ad ebollizione abbondante acqua salata nella quale farete cuocere le farfalle. Scolatele al dente, aggiungetegli il condimento e mescolatele dolcemente per fare insaporire tutta la quantità e aggiungete un cucchiaino di uova di Lompo. Servite immediatamente con un buon bicchiere di GRECANICO.
I vini Settesoli sono disponibili nelle principali catene di supermercati in Italia: Auchan, Carrefour, Bennet, Coop, Ipercoop, Conad, Margherita, Basko, Supermercati Alì, Despar, Sigma, Il Gigante, SMA, Cityper, Le Clerc.
CANTINE SETTESOLI s.c.a.
Strada Statale 115
92013 Menfi (AG)
Telefono: 0925 77111
E-mail: info@cantinesettesoli.it
http://www.cantinesettesoli.it
Seguiteli anche su facebook dove verrete informati repentinamente delle novità e delle promozioni in corso! Cantine-Settesoli