martedì 5 novembre 2013

La mia versione dello Street food più amato a Palermo, facile, veloce e "da strada". PANI C'A MIEVUSA MARITATU CU SBRINZ

Oggi sono qui per rendervi partecipi della mia avventura. Sto partecipando insieme a tante altre foodblogger al contest "Swiss Cheese Parade", un contest i cui protagonisti sono i Formaggi Svizzeri, promosso da Switzerland Cheese Marketing Italia in collaborazione con il sito Peperoni e Patate.
I blogger iscritti dovranno elaborare da una a tre ricette "Street Food", ovvero di "cibo da strada", quindi ricette che siano pratiche da mangiare anche camminando, ricette da passeggio per intenderci, quella che puoi mangiare fuori durante una passeggiata sul lungo mare, o in velocità prima di andare ad un appuntamento.
Ricevuto il kit mi sono messa subito all'opera e come non potevo realizzare la ricetta più Street food che esista a Palermo?
PANI C'A MIEVUSA MARITATU CU SBRINZ
Ingredienti x 2 focacce
2 Pagnotte rotonde

200 gr. di ritagli di Milza
200 gr. ritagli di polmone
Strutto q.b. per friggere
Sbrinz svizzero


Bollite sia la milza che il polmone e tagliateli a fettine sottilissime. Metteteli a scolare per eliminare l'acqua in eccesso. In una padella, soffriggere le fettine con lo strutto per pochi minuti. Tagliare a metà le pagnotte, togliete la mollica, e farcite con le frattaglie fritte.
Potete decidere di mangiarla "schietta" (nubile) così senza condimento con solo limone o "maritata" (sposata) come ho fatto io con ottimo formaggio Sbrinz svizzero a scaglie.
Lo Sbrinz DOP ha un sapore di base salato leggermente fruttato e una notevole consistenza che lo avvicina alle caratteristiche del Parmigiano Reggiano.
Rispetto a questo però lo Sbrinz DOP mantiene un aroma più carico dovuto all'altissima qualità del latte utilizzato per produrlo. Come il Parmigiano Reggiano, lo Sbrinz DOP è un formaggio ricco e versatile in cucina.

Con il nostro PANI C'A MIEUSA si "marita" (sposa) benissimo con questo ottimo formaggio svizzero.
Una versione nuova ma gustosissima. Ve lo assicura una Palermitana.


Vi lascio tutti i riferimenti per seguirmi in questa fantastica avventura!

Peperoni e patate

Peperoni e Patate su Facebook