sabato 7 luglio 2018

Popreal.com the site of clothing for babies, toddler, clothing and accessories for children.

Dear mothers, I have always seen girls want to dress like mothers.
I found a really lovely site where you can find everything you need in a small version for your girls.

Popreal.com is a site where you can find clothing for babies, toddler, clothing and accessories for children.
It offers customers original, high quality and unique products. You can participate in numerous flash sales. 
It is a website that offers healthy and safe baby products, which leaves more time to enjoy life.
I have seen some nice baby clothes, what to say go immediately to see the prices are really cheap.
If you want to make a nice gift for your wives and daughters you can matching family clothes.
You can pay with Paypal
- With PayPal, you can send the payment quickly and securely online. 
- Through PayPal, you can pay by credit card, debit card or bank account balance.
- Once the order has been sent, you will be redirected to the PayPal site where you could make the payment.
The package will be delivered to your home in no time.
For Europe and the Middle East, delivery takes place within 10-20 days. The items you ordered will arrive within 30 days. The company performs quality control checks and tests to ensure product quality before shipment. All products will be shipped from the air transport service. For express shipping, DHL is the courier.
Shipping is free in the US for orders over $ 69, free shipping to other countries for orders over $ 89. Once you've placed your order, the system will send an email about the order details and tracking number and tracking website, you can also access Popreal site and have the tracking on the "My Orders" page.

HELP & SUPPORT

venerdì 29 giugno 2018

10 miti sfatati da FORZA10

Aspettavate le pillole di salute ansiosamente?
Eccoci al solito appuntamento con il nostro veterinario Sergio Canello.
Fidatissimi, con questa utile guida, dobbiamo cominciare a dare il meglio ai nostri amici animali.

Sull'alimentazione e il comportamento di cani e gatti esistono parecchi miti e «leggende metropolitane», più o meno popolari. 
Eccone qui 10 da sfatare, tra quelle che, più di altre, possono avere ripercussioni negative sulla salute dei nostri animali.
1) L'OSSO È IL «MIGLIORE AMICO DEL CANE»

Da sempre si pensa che l’osso sia un alimento gradito e utile al cane. Oltre al piacere che gli dona rosicchiarselo, contribuirebbe a mantenere puliti bocca e denti, allontanando placca batterica e tartaro. In realtà, c'è il rischio che l'osso si conficchi nella gola o nell’esofago o che causi occlusioni e perforazioni. Senza dimenticare i fecalomi (ammassi di feci disidratate) che richiedono l'intervento del veterinario.
Leggi l'articolo del Dott. Sergio Canello sulla pericolosità dell'osso.
2) LA CAUSA DELLE OTITI SONO LE ORECCHIE PENDULE OPPURE L'ACQUA
Quando l’orecchio risulta coinvolto in processi infiammatori si pensa sempre che la causa sia legata a caratteristiche anatomiche (padiglione auricolare pendulo), oppure al ristagno di acqua o al cerume. Può essere vero, ma solo di rado. La causa più frequente è da ricercare, anche in questo caso, nell'alimentazione. Con una dieta appropriata, che elimini l’assunzione di elementi che causano reazione allergica, quasi sempre si assiste alla scomparsa del problema.Leggi 'approfondimento del Dott. Sergio Canello sull'orecchio del cane.
3) PER CAMBIARE TIPO DI CROCCHETTE, È NECESSARIO UN PERIODO DI ADATTAMENTO

Se le crocchette che si usavano prima e quelle nuove sono entrambe composte da fonti alimentari sane e complete non è per nulla necessario.
4) CANI E GATTI SONO PIENI DI ALLERGIE
Nei casi in cui cani e gatti manifestano sintomi considerati allergici, molto spesso stanno avendo una reazione avversa agli inquinanti chimici e farmacologici presenti negli
alimenti. Solo nel 5 per cento dei casi si tratta di vere e proprie allergie a determinati ingredienti o sostanze nutritive.
5) È NATURALE CHE I CANI MANGINO ERBA
Lo fanno solo per compensare disturbi, dovuti o alla mancanza di Omega3 (di cui l’erba è molto ricca) o per provocarsi il vomito ed espellere in questo modo le tossine.

Leggi l'articolo del Dott. Sergio Canello sull'importanza degli Omega3.
6) IL CANE SI LECCA LA ZAMPA PER NOIA

Quasi sempre questo comportamento è sintomo di uno squilibrio alimentare che provoca una disfunzione dei neurotrasmettitori responsabili della gestione dell’ansia. Molto spesso basta ricorrere a una dieta specifica per fare regredire il fastidioso problema.
7) I CANI NON DIGERISCONO BENE I CARBOIDRATI
Sono assolutamente in grado di digerire pasti e crocchette che comprendano quote di carboidrati sia moderate che elevate, l'importante è che siano ben cotti. È stato dimostrato anche da una ricerca effettuata tra Stati Uniti e Svezia. 

Gli scienziati hanno messo a confronto i geni del lupo e quelli di 30 razze di cani. Il risultato è che questi ultimi hanno sviluppato, con la domesticazione, i geni per produrre in quantità maggiori gli enzimi in grado di digerire perfettamente i carboidrati.
8) LA CIPOLLA E L’AGLIO FANNO MALE AL CANE

La cipolla e l’aglio, che appartengono alla famiglia delle liliacee, della quale fanno parte anche porro, giglio ed erba cipollina, sono potenzialmente letali per cani e gatti che, a causa di un deficit enzimatico, possono andare incontro ad anemia emolitica anche molto grave se ne ingeriscono quantità importanti. Tuttavia non bisogna dimenticare l'assunto di Paracelso per il quale è la dose a fare il veleno. Ecco, quindi, che gli estratti titolati e standardizzati dell'aglio, per esempio, possono essere utilizzati in tutta sicurezza, all'interno di una terapia fitoterapica mirata.
Il cane in particolare, nutrendosi degli avanzi di casa, nel tempo è sempre venuto in contatto con queste sostanze e il suo organismo è in grado quindi di metabolizzarle, seppure in misura molto limitata rispetto all'uomo.
9) IL COLLARE A STROZZO È UNO STRUMENTO EDUCATIVO
Il collare a strozzo rappresenta uno strumento di punizione ampiamente utilizzato ed erroneamente suggerito per evitare che il cane «tiri» troppo durante le passeggiate. In realtà, oltre ai danni meccanici che può causare, non ha neppure un valore «educativo». 

Il cane ha bisogno del suo olfatto per esplorare il terreno e conoscere il mondo che lo circonda per sentirsi sicuro e per relazionarsi con l'ambiente attorno a lui e con le persone.
Questo tipo di collare, che impedisce proprio di abbassare la testa e di fiutare, può indurre l'animale a reagire a questa forzatura tirando ancora di più. Usandolo contribuiamo a formare un cane insicuro, pauroso, e non educato.
10) BISOGNA ADOPERARE IL TELO MONOUSO PER I BISOGNI

Ormai troppo spesso viene suggerita da molti questa prassi per educare il cane a non fare i bisogni in casa, o meglio a evitare di metterci i piedi sopra.
In realtà, se volete che il vostro cane comprenda che il suo bagno è l'ambiente esterno e non il vostro salotto o la vostra camera da letto, dovete abituarlo a frequenti passeggiate, in particolare da cucciolo quando la capacità di trattenere i bisogni è fisiologicamente ridotta.
L'animale non deve crescere con l'idea che anche la casa è un buon posto per fare i suoi bisogni. Inoltre la maggior parte non distinguerà il panno monouso dal tappeto. Dobbiamo semplicemente ricompensarlo con gratificazioni a voce e premi nel momento in cui fa i suoi bisogni fuori, senza punirlo quando non riesce a contenerli.
Questo articolo è stato pubblicato su Vanity Fair.

Consigli di una Mamma Casalinga, con grande impegno e soprattutto riconoscendo e conoscendo questi prodotti, vi informa continuamente sulle novità/necessità e tanto altro che riguarda i nostri amici Animali e non.
Vi ricordo che potete anche acquistare direttamente dal sito www.forza10.com.
Non solo ma troverete tantissime altre informazioni utili.
www.sergiocanello.it
 

domenica 3 giugno 2018

Face Powder – A MUST HAVE Makeup Item for Every Vanity Box!

As for someone who does not settle for the idea of stepping out of the house without putting a lot of mascara and foundation, we all crave for some magic thing that will give flawless look without any hassle. 
Especially when your budget calls for something extraordinary and multipurpose makeup item that will help you achieve that dream look, you can always rest with the translucent or face powder.
Yeah, you have heard it right. Although the face powders or the loose powder is a common makeup product that comes with the very affordable price tag, however, it is always underrated. If you too, are looking for the proof to label the face powders – must have item for your vanity box, then here look for its interesting uses!
5 Interesting Uses for Face Powder You Probably Don’t Know: Whether you say it loud or not, you have been using the face powder for touching up your makeup for the time you have started using makeup. Not only these face powders can be used for touching up the makeup but also they can be used for the variety of other makeup purposes.

Here we have rounded up a few.
- Say Goodbye to Shine:
As a matter of fact, face powder, whether they come in loose form or pressed form, they all have absorbent properties that have the ability to absorb oil and sweat. So say goodbye to the shine on your face caused by the oil using the face powder for oily skin. In addition to that, there are tons of face powders available in the market that can mattify the skin for giving you an ultimate final touch. If that is the finish you are looking for your makeup, face powder is a choice second to none.
- Make your Makeup Last Longer:
We all dread the end of the day especially it is hot AF outside. You know that all your makeup is going to flush out with the sweat and heat, however that is not your fate if you have face powder at the rescue. If the face powder is applied at last, they not only gives your makeup a very fine look, but also helps it prevent from fading, slipping and melting away. So that way, your makeup would last longer and you don’t have to retouch it up again and again.


- Add Volume to Your Lashes:
Using the face powder, you can add volume to your lashes. Yeah, you have heard it right. You can use face powder to add volume to your lashes while applying mascara. Apply a few alternate coats of mascara and face powder and see the difference. You don’t have to use the false lashes ever again.
- Mattify your Lipstick:
Don’t have a matte lipstick that goes perfect with your dress for the homecoming? Don’t panic!
Face powder has got you covered. Use the face powder to seal the color in while having a thin layer of tissue over the lip. This two-step blotting technique is definitely worth a try!
See how wonderful item the face powder is?

Invest in some great one and slay!

lunedì 14 maggio 2018

Pillole di Salute: "Occhio e traumi"

Eccoci al solito appuntamento con il nostro veterinario Sergio Canello.
Fidatissimi, con questa utile guida, dobbiamo cominciare a dare il meglio ai nostri amici animali.


Vediamo cosa ha da dirci oggi il Dott. Sergio Canello, fondatore e responsabile Centro Ricerche SANYpet Medico veterinario ed esperto internazionale in patologie di origine alimentare:
 "Qualsiasi trauma inerente l'occhio mette estremamente paura e credo che molti pensino che una ferita all'occhio, più che mai con perforazione dello stesso e perdita dell'umore acqueo (il liquido che riempie la camera anteriore, subito sotto la cornea), comporti necessariamente la cecità o danni permanenti.
Eppure non è così, anche l'occhio, come tutte le parti del nostro corpo, ha delle capacità notevolissime di auto-guarigione e, coincidenza, ho appena ricevuto una mail da un cliente di almeno venti anni fa che ricordava il tempo in cui veniva nella mia clinica con il suo gatto. E citava quando il povero gattino si era ritrovato con un'uveite perforata, proprio con l'occhio bucato. Ebbene Silvia, la proprietaria, mi ringraziava per aver salvato la vita al suo animaletto, mi raccontava che era poi arrivato a morire sereno di vecchiaia e, riguardo all'occhio, mi segnalava che era guarito perfettamente, senza neanche traccia della cicatrice che inizialmente si era forzatamente prodotta. Potenza della natura!
Patologie dell'occhio e inquinanti chimici.

È anche vero che di patologie dell'occhio ve ne sono tante: forme allergiche, congiuntiviti, orzaioli, calazi, cheratiti, forme autoimmuni, panoftalmiti, uveiti, entropion, ectropion e varie altre, ma addirittura nella maggior parte dei casi c'è di mezzo lo zampino dell'uomo, che, nello stesso tempo, crea cose meravigliose e altre terribili. Il tema è sempre lo stesso, per aumentare le produzioni di tutte le materie prime e di tutti i prodotti finiti sta utilizzando una tale massa di prodotti chimici (oltre 500 milioni di tonnellate all'anno, che vanno ad aggiungersi alle precedenti e si propagano dappertutto, persino ai poli) da avvelenare il pianeta e tutti i suoi abitanti, specie quelli che gli vivono a stretto contatto.
Questo avvelenamento chimico e farmacologico è responsabile dell'enorme aumento delle patologie allergiche, infiammatorie e tumorali che si è verificato dagli anni '60, guarda caso proprio in coincidenza con la rivoluzione industriale. 

Quindi, le malattie dell'occhio sono sempre esistite, ma sono enormemente aumentate proprio a causa dell'esposizione voluta (farmaci di tutti i tipi) o involontaria (mangiando cibi avvelenati, usando creme, deodoranti, profumi prodotti con spesso decine di composti chimici, e basta leggere l'etichetta!).
La lacrimazione costante 
Il disturbo più comune e meno grave è rappresentato dalla lacrimazione costante, spesso densa e colorata, che lascia una scia sgradevole sul pelo sotto l'occhio. I cani e gatti che ne sono afflitti sono moltissimi e quasi sempre viene imputata alla conformazione del muso dei cani e gatti brachicefali (con il muso schiacciato). Effettivamente, e logicamente, una componente del fenomeno può essere legata a ciò, ma fatto sta che un'alimentazione pulita e completa aiutata dagli antiossidanti fa sparire molto spesso completamente il fenomeno in pochissimi giorni. Ne sono testimonianza l'alimentazione per cani FORZA10 Depura Diet e Hypoallergenic Active per gatti, con miglioramenti visibili in pochissimi giorni e scomparsa totale dei sintomi nella maggior parte dei casi. A comprovarlo sono le nostre ricerche scientifiche e studi clinici, ma soprattutto i tanti casi risolti. 
Patologie dell'occhio e alimentazione
Ma di patologie dell'occhio legate all'alimentazione ce ne sono altre, per esempio le congiuntiviti croniche, spesso monolaterali. Queste infiammazioni sono spessissimo dovute alla presenza, specie nel pet food, di residui tossici di ossitetraciclina. 

Qualsiasi farmaco utilizzato per questa congiuntivite cronica risulta perfettamente inutile in quanto non interviene sulle cause, mentre il semplice cambio alimentare, utilizzando specialmente il pesce di mare, permette di risolvere moltissime congiuntiviti croniche.
Ciò vale anche per una patologia molto più grave quale la cheratocongiuntivite secca, patologia guarda caso in vertiginoso aumento anche in cani giovanissimi.
Questa cheratocongiuntivite è stata identificata come autoimmune, quindi quanto di peggio si possa verificare. 

Le patologie autoimmuni sono caratterizzate dal fatto che il proprio sistema immunitario letteralmente impazzisce e comincia a danneggiare ciò che dovrebbe difendere. Anche in questo caso, le forme autoimmuni sono sempre esistite, ma è spaventoso osservare l'aumento esponenziale di questa patologia all'occhio. E neanche si può dire che in passato non era diagnosticata perché è una sintomatologia talmente drammatica da non poter essere passata inosservata. 
Fatto sta che anche questa gravissima patologia, che porta anche a dover enucleare l'occhio o gli occhi per porre fine alle sofferenze dei soggetti colpiti, ha una frequentissima origine alimentare (sempre la presenza nel cibo di residui tossici delle tetracicline). 
Lo dimostra uno studio concluso da un gruppo di specialiste e pubblicato sulla rivista BMC Veterinary Research, che evidenzia la riduzione fino alla scomparsa totale della patologia con un modello alimentare specifico con l'alimento FORZA10 Immuno Active, in grado di riportare all'equilibrio il sistema immunitario. Come sempre, è necessario eliminare ciò che può contenere residui di tetracicline, ma non è certo secondario il ruolo di uno specifico pool di fitoterapici, che aiuta indiscutibilmente il sistema immunitario a tornare in sé.
Oltre alla cheratocongiuntivite, c'è un'altra patologia, la panoftalmite, che coinvolge l'occhio nella sua totalità, in una distruzione apparentemente inarrestabile e irreparabile.
Tuttavia, esistono dei casi ove togliendo tutto ciò che è sbagliato nell'alimentazione, l'organismo riesce a fare il miracolo di riparare danni incredibili. Dalla natura abbiamo solo da imparare, prima di tutto l'umiltà".

Consigli di una Mamma Casalinga, con grande impegno e soprattutto riconoscendo e conoscendo questi prodotti, vi informa continuamente sulle novità/necessità e tanto altro che riguarda i nostri amici Animali e non.
Vi ricordo che potete anche acquistare direttamente dal sito www.forza10.com.
Non solo ma troverete tantissime altre informazioni utili.
www.sergiocanello.it